Silvia Romano mente?

FATTI

La giovane volontaria rapita in Kenya nel 2018 è tornata da poco nella sua abitazione a Milano in zona Casoretto. Ad attenderla una folla numerosissima di giornalisti. In queste ore si cerca di capire di più dalle dichiarazioni rilasciate dalla giovane ma numerosi sono ancora gli interrogativi.

OPINIONI

Di tutta questa vicenda qualcosa non torna. Innanzitutto, non si riesce a comprendere come sia possibile che una giovane dichiarata fino a pochi giorni fa rapita contro la sua volontà torni in Italia serena e convertita all’Islam. Silvia Romano dichiara apertamente di non aver subito violenze e di essere stata trattata umanamente durante la prigionia: possibile che un trattamento gentile abbia influito su di lei così tanto da convincerla addirittura a convertirsi lasciando alle spalle le sue radici? Sembra che manchi un pezzo consistente di informazioni, perché l’atteggiamento della ragazza contrasta troppo con le notizie che fino ad ora abbiamo avuto. Ecco alcuni scenari possibili che potrebbero in parte spiegare queste contraddizioni:

1 ipotesi: Silvia ha paura del terrorismo islamico e mente per evitare ritorsioni sulla sua persona. La ragazza ha ricevuto minacce e ora cerca di scongiurare possibili futuri eventi spiacevoli. Questa ipotesi cozza però con il suo aspetto sereno e sorridente, un dettaglio che non è passato inosservato a nessuno.

2 ipotesi: le trattative tra stato e terroristi non si sono svolte nella maniera in cui ci sono state raccontate. Questa potrebbe essere una tesi plausibile. Silvia magari non ha vissuto questa condizione come una reale prigionia e la sua figura è servita soltanto come pretesto di scambio.

3 ipotesi: Silvia dopo un primo momento di paura ha deciso di allearsi con i rapitori. Durante il sequestro Silvia Romano ha deciso che la causa dei suoi assalitori fosse giusta e ha quindi deciso di collaborare con loro. Questo ultimo scenario implicherebbe un radicale cambiamento nel modo di pensare di Silvia che ai nostri occhi pare impossibile. Non sappiamo effettivamente cosa sia successo tra la Romano e i rapitori, quindi non è da escludere che la ragazza possa essere stata influenzata.

Restiamo in attesa di nuovi elementi per tentare di ottenere maggiore chiarezza.