Silvia Romano è tornata in Italia

INFORMAZIONI E FATTI

Silvia Romano è atterrata oggi a Ciampino ed è stata accolta da una emozionatissima famiglia e da una folla esultante di giornalisti e personaggi politici che la aspettavano con trepidazione. Silvia torna in Italia apparentemente serena e con il suo solito sorriso che tutti noi abbiamo conosciuto, nonostante la lunga prigionia in Somalia. Durante i 18 mesi trascorsi da quando è stata rapita, Silvia si è convertita all’islam, ancora non è noto se sia una decisione volontaria oppure se la scelta sia stata imposta dalle circostanze. Ad attenderla era presente anche il presidente Giuseppe Conte.

OPINIONI

La liberazione di Silvia Romano arriva come una carezza che rincuora tutta Italia dopo questi mesi di grave emergenza. Una bella notizia che sembra avvicinare tutti e che compensa gli sforzi fatti in tutti questi mesi per ritrovarla. E invece no. Nel mezzo della contentezza generale c’è stato pure chi ha cominciato a insinuare polemicamente che non è stata comunicata la cifra del costo dell’operazione per poter arrivare alla liberazione della ragazza. Un fulmine di cattivo gusto a ciel sereno arrivata dai sovranisti. Curioso notare che chi insiste per sapere quanto Silvia ci è costata appartiene allo stesso partito politico che sostiene da mesi slogan come “aiutiamoli a casa loro!”. Sembra dunque che anche quelle persone come Silvia che prendono seriamente alla lettera le loro richieste vengano alla fine coperte di critiche….

FONTI

LAREPUBBLICA